Pianeta Elisa

Un mondo diverso per i diversamente abili

Un nuovo fascione per i nostri cavalli

Un sottosella prototipale per favorire il contatto tra cavaliere e cavallo: questa è l'idea dalla quale è nato il nuovo fascione che Pianeta Elisa ha potuto realizzare grazie al Cesvot, nell'ambito del progetto "Percorsi d'Innovazione".

Realizzato da esperti del settore e messo a punto grazie alla collaborazione del personale del Borgo di Elisa, il nuovo fascione è già impiegato durante le lezioni di equitazione e di riabilitazione equestre. Il prototipo, infatti, necessita di un periodo di sperimentazione, affinchè il personale tecnico e i gli utenti possano esprimere i propri giudizi, commenti, suggerimenti e dunque si possano apportare migliorie all’ausilio.
Ma a cosa serve il fascione? Solitamente è un finimento che sta tra la sella e il dorso del cavallo, per riparare, proteggere quest’ultimo e per impedire alla sella di scivolare. Il fascione realizzato da Pianeta Elisa, invece, ha una duplice funzione: oltre che da sottosella, può rappresentare una vera e propria sella, poichè vi si possono collegare le staffe. Realizzato in feltro, esso ha la caratteristica di essere più leggero della sella, caldo e impermeabile, facilmente smontabile e consente un maggiore contatto tra il cavallo e il cavaliere.
Cosa significa tutto questo, in termini pratici ed operativi? Sia per i cavalieri inesperti, sia per i bambini, ma soprattutto per i nostri utenti disabili è importante stabilire con il cavallo un rapporto di maggiore vicinanza, familiarità, “intimità”. Il fascione realizzato, a differenza della sella, favorisce il contatto: si può avvertire il calore del cavallo, il suo respiro e impartire comandi con minore forza. Inoltre, mentre la fase di sellatura richiede un po’ di tempo e l’interruzione della lezione, il fascione può essere agevolmente montato e smontato. Tutto questo, se è importante in qualsiasi condizione di lezione, è fondamentale quando si ha che fare con bambini diversamente abili, soprattutto con patologie psichiche, per i quali la continuità della lezione e la relazione tra istruttore - cavallo - bambino rivestono un ruolo centrale e prioritario.
Il fascione può essere visionato presso il maneggio de Il Borgo di Elisa e il personale dell’Associazione è a disposizione per spiegare e mostrare le caratteristiche e le potenzialità.

Lasciate un Commento

Tutti i commenti sono apprezzati e saranno moderati prima della pubblicazione.




© 2018 Associazione Pianeta Elisa Onlus.